153 aziende di traslochi

PREVENTIVI TRASLOCHI GRATIS

timer

Risparmia fino al 40% in 1 minuto

Gratis, no obblighi Aziende fidate

Traslocare

Traslocare può diventare un vero e proprio lavoro. Comporta, infatti, molti aspetti da valutare e fattori da tenere in considerazione. Organizzarsi da soli può risultare difficile ed è fonte di grande stress, ma con l’appoggio di una ditta specializzata è possibile rendere questo momento più sereno e facile da gestire.

traslocare

Quali sono i prezzi?

Puoi decidere se affidarti interamente a professionisti per traslocare o realizzare una parte di queste operazioni da solo, in base al tempo e al budget che hai a disposizione. Devi aggiungere a questi elementi anche i costi per il trasporto. Questi cambiano a seconda della distanza da percorrere, del mezzo utilizzato e del volume degli oggetti da trasportare.  Nella tabella seguente abbiamo riassunto le spese principali.

VociCosto indicativo
Imballaggio
80 - 150 €
Smontaggio200-300 €
Piattaforma aerea- montacarichi 350-500 €
Occupazione suolo pubblico80- 90 €

Quanto costerà il tuo trasloco?

Le indicazioni riportate nella tabella precedente ti possono dare un’idea sommaria , ma se vuoi conoscere quanto potrà costare il tuo trasloco e non sai da dove iniziare, puoi richiedere gratuitamente un preventivo compilando la scheda sul nostro sito. Ci vogliono solamente due minuti, in questo modo potrai entrare in contatto con aziende della tua zona che da anni lavorano nel settore. Dopo circa un giorno lavorativo, riceverai un massimo di 6 preventivi. Confrontali per scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Perché scegliere un’azienda professionale?

Ti consigliamo di rivolgerti ad una ditta con esperienza, soprattutto se hai tanti mobili e oggetti particolarmente preziosi o fragili da trasportare. In questo caso hai maggiori garanzie che non si verifichino danni durante il trasporto. I professionisti ti permetteranno anche di accorciare i tempi perché sono molto veloci nelle operazioni di carico e scarico. Se necessario, si occuperanno anche della burocrazia. Se si parla di lunga distanza, è vivamente consigliato affidarsi a una ditta, perché entrano in gioco più fattori da tenere sotto controllo.

Come riconoscere l’affidabilità dell’azienda?

Cercando su internet si trovano molte offerte e annunci e, spesso, è difficile orientarsi in questo mercato, capire quando il prezzo è conveniente o valutare la serietà delle proposte. Alcuni elementi che ti permettono di valutare l’affidabilità sono:

Il preventivo

Sicuramente è un primo indicatore importante per distinguere le ditte affidabili da quelle improvvisate. Meglio che sia il più dettagliato e chiaro possibile.
Anche la presenza di un sito internet in cui vengano indicati i contatti e i riferimenti dell’azienda, oltre alla partita IVA, è un segno di affidabilità.
Il nostro portale nasce proprio dalla necessità di guidare gli utenti tra queste offerte, proponendo solamente alternative affidabili per un primo contatto con i professionisti.

Le autorizzazioni

Le agenzie professionali devono essere iscritte all’albo degli autotrasportatori e avere tutti i permessi necessari per circolare nelle zone a traffico limitato (ZTL) e per l’occupazione del suolo pubblico.

I dettagli

Uno degli elementi da considerare per riconoscere gli esperti, è la tipologia di scatoloni che utilizzano. Questi, infatti, devono essere di qualità, è importante che riportino il logo, l’indirizzo e il numero di telefono dell’impresa. Sembra una piccolezza ma è un modo per evitare danni ai tuoi oggetti personali.

 

traslocare 2

Che cosa significa traslocare?

Quando si affronta un trasloco, non bisogna sottovalutare nessuna delle fasi che lo caratterizzano. Ecco come si muovono i professionisti.

Preparazione

In primo luogo, stabiliscono un preventivo indicativo con il cliente. Una volta approvato e firmato, questo diventa un vero e proprio contratto.
A questo punto può essere necessario un sopralluogo tecnico che serve all’azienda per organizzare al meglio tutte le operazioni e per farsi un’idea dei vari aspetti, tra cui:

  • materiale da trasportare: il volume complessivo, la tipologia oggetti (ad esempio, se ci sono elementi fragili o preziosi);
  • le caratteristiche del luogo: presenza di un parcheggio, percorso tra la nuova e la vecchia abitazione, presenza o assenza dell’ascensore;
  • le esigenze del cliente: tempistiche richieste e modalità logistiche che preferisce;
  • valutazione dettagliata del numero delle persone da impiegare e delle giornate lavorative necessarie per portare a termine il trasloco.

traslocare 3

L’imballaggio

Due o tre giorni prima del trasloco, l’azienda effettuerà questa operazione. Se vuoi occupartene in prima persona, ti consegnerà un numero adeguato di scatole con largo anticipo.

Il giorno del trasloco

L’impresa scelta si occuperà di caricare i mobili e stiparli con attenzione all’interno del mezzo di trasporto a disposizione. Generalmente ci sono un paio di persone specializzate nell’assemblaggio dei mobili. Se abiti ad un piano superiore al primo, probabilmente sarà necessario un montacarichi esterno per trasportare mobili e scatole, che avrà un costo aggiuntivo.

L’arrivo nella nuova casa

Le operazioni di scarico sono altrettanto delicate. Di solito le aziende mettono per ultime sul furgone quelle parti dell’arredo che devono essere montate (cucina, armadi, librerie), in modo che il personale si possa mettere subito all’opera per posizionare tutto secondo le tue indicazioni.
Se si tratta di un trasloco internazionale, assicurati che la ditta abbia dei referenti anche nel luogo di destinazione.

Lo smaltimento degli imballaggi

Quest’ultima fase deve essere eseguita in modo da rispettare l’ambiente e seguire le direttive specifiche per la racoolta differenziata. Molte città mettono a disposizione un servizio gratuito per il ritiro dei materiali ingombranti.

Consigli utili

  • se possibile evita il weekend e i mesi estivi che sono particolarmente ambiti e  possono costarti di più. In caso tu preferisca questi momenti, perché puoi avere più tempo per sistemare la nuova casa, ricordati di prenotare con anticipo;
  • tieni con te i documenti più importanti e gli oggetti a cui sei più legato;
  • prepara quello che pensi ti potrà servire subito una volta nella nuova casa, in modo da averlo a portata di mano ( ti possono essere utili: piatti e posate, lenzuola e asciugamani, sapone e spazzolino, pigiama e carta igienica );
  • dividi gli oggetti negli scatoloni a seconda della stanza di destinazione e fai una lista dettagliata del contenuto di ognuno;
  • spesso i fiori non sono trasportabili: prepara i tuoi vasi per poterli  ripiantare nella nuova casa;
  • presta attenzione alle esigenze dei tuoi bambini e degli animali che fanno parte della famiglia.

Inizia ora il tuo trasloco

Ora che hai un quadro più completo di che cosa significhi affrontare un trasloco, è il momento di scegliere l’azienda a cui affidarti. Può essere difficile orientarsi tra le offerte che si trovano su internet, ma niente paura. Nel nostro sito hai la possibilità di metterti in contatto con 6 aziende diverse a cui potrai chiedere un preventivo, per scegliere in maniera consapevole quella adatta alle tue esigenze. Confrontando i diversi preventivi potrai risparmiare fino al 40% sul tuo trasloco.